Comunicazione dinamica: Lightbox (R)evolution

 

Da oggi tessuto e led parlano un nuovo linguaggio. È dinamico e in evoluzione. Stupisce, rompe la staticità e costruisce un racconto. Perché i led non sono più solo statici ma si muovono, interpretano le immagini stampate sul tessuto e donano loro la giusta luce. Ecco la nuova frontiera della retroilluminazione, la novità assoluta per allestire negozi, vetrine, showroom, eventi, fiere: i lightbox dinamici. Come i lightbox tradizionali si compongono di una struttura in alluminio e un rivestimento in tessuto personalizzato, ma ciò che rompe gli schemi sono i moduli di LED posti sul retro, che possono essere programmati a seconda degli effetti visivi che si vogliono ottenere.
Il risultato è un’immagine statica che prende vita grazie al movimento della luce.
Kora comunicazione, sempre attenta a nuovi trend e tecnologie, propone questi supporti all’interno dei propri progetti allestitivi, per arricchirli, renderli maggiormente coinvolgenti ed attraenti. Utilizzando un software, si occupa della programmazione dei LED, che cambia di volta in volta in base all’immagine stampata.
Il meccanismo si rivela dunque molto semplice: la struttura in alluminio e il sistema di retroilluminazione restano gli stessi, ma per avere un nuovo prodotto basta cambiare telo e movimento delle luci.
Perché essere dinamici e mutare con semplicità è fondamentale per gli allestimenti del futuro.